Riaprono le scuole, Rossi: il Municipio si è attivato ma servono ancora risposte in tempi brevi

C’erano tutti, i membri della commissione trasparenza di via Fabiola convocati la settimana scorsa dal presidente, il piddino Augusto Rossi per la prima data utile della ripresa dei lavori in municipio. Assente l’assessore ai lavori pubblici Vacchini, presenti su esplicita e autorizzata richiesta i rappresentanti della Artom, destinata a ospitare quattro classi della Girolami. Quasi due ore di riunione con l’assessora alla scuola Fabiana Tommasi, sul tema caldissimo: la riapertura delle scuole il 14 settembre.

“Il Municipio si è attivato, bisogna dargliene atto”,mi dice Rossi , che pure è all’opposizione della giunta tutta grillina. Insieme ai dirigenti scolastici – ha riferito in commissione la Tommasi- il municipio ha effettuato una ricognizione degli spazi e studiato la possibilità di interventi, nonchè richiesto fondi anche per l’acquisto di tensostrutture o casette mobili.

Indicazioni per la gestione Covid nelle scuole

Stando ai dati esposti in commissione dall’assessora, dieci plessi scolastici e un asilo nido sono già o sono sul punto di essere in regola con le norme del distanziamento sociale e della sicurezza previste dalla ministra Azzolina. Dalla Oberdan alla Crispi, dalla Di Stefano alla Toscanini ( i dettagli in coda all’articolo nella sintesi del presidente della commissione Rossi) la Tommasi ha indicato le scuole che si apprestano a riaprire il sicurezza.

In commissione trasparenza però non arrivano le richieste ‘tecniche’, ma soprattutto le domande e le preoccupazioni dei genitori . Due su tutte: le mense ( su cui l’ulima parola spetta alla Asl) e le palestre. “Su questo le risposte tardano ad arrivare”, commenta Rossi e annuncia che a breve convocherà una nuova riunione della commissione, questa volta in presenza. Tema prioritario, la Girolami, questione tanto complessa da richiedere un approfondimento ad hoc. Che sia davvero a breve, la riunione, perchè il tempo incalza.

L’APERTURA DELLE SCUOLE E’ VICINA! SI SPERA……….

Parte della sintesi del presidente Rossi sugli interventi dell’assessora Tommasi in riunione della commissione trasparenza del municipio XII

Le richieste che sono pervenute dai dirigenti sono state di 2 tipologie, adeguamento spazi interni con tramezzature e pareti e adeguamento servizi igenici, in mancanza di spazi interni si sono chiesti l’acquisto di strutture mobili da porre alle esterno. Tale azione di studio è stata svolta dall’ufficio tecnico del municipio in collaborazione con il Ministero e l’Ufficio regionale scolastico.

Si sono previsti 2 lotti:
LOTTO A (fondi manutenzione ordinaria adeguamento strutture) riguarda i seguenti istituti:
TOSCANINI: ampliamento aule entro il 14 settembre.
LOLA DI STEFANO: ampliamento aule come sopra.
OBERDAN: ripristino e restauro infissi e impermeabilizzazione di un terrazzino.
CRISPI: da mercoledì p.v. messa in sicurezza cornicioni atrio elementari.
SANZIO: sostituzione marmo esterno e revisione gradinate laterali e cancello entrata.
NOCETTA: lavori bagni e verifica e richiesta installazione casetta mobile esterna.
LOTTO B x i seguenti istituti:
CELLI: x le elementari entro la settimana lavori x pareti divisorie spazi interni e bonifica locali impianti, ripristino di un bagno nn funzionante, lavori nella balconata dell’aula multimediale. x la materna i lavori interessano i bagni e l’impianto elettrico, nonchè la verifica del corretto funzionamento portone entrata.
PIZZETTI: verifica funzionamento manigle finestre x garantire corretta aereazione locali, riparate 3 porte aule e pulizia tettoie.
VILLORESI: realizzazione aula nel locale mensa, in attesa sopralluogo USL x condizioni di sicurezza.
LOI: riparati scarichi bagni.
X QUESTE DUE ULTIME SCUOLE ABBIAMO CHIESTO NOTIZIE SPECIFICHE IN MERITO AL RIPRISTINO DEL FUNZIONAMENTO DELLE PALESTRE,ALLE QUALI L’ASSESSORE TOMASSI SI E’ RISERVATA LA RISPOSTA DOPO ULTERIORI APPROFONDIMENTI.
X i NIDI e le MATERNE non si sono previsti interventi strutturali ma aree differenziate tematiche esterne dal 27 settembre. In particolare:
LO SCARABOCCHIO: nuovo cancello esterno in giardino.
LOLA DI STEFANO: staccionate divisorie in legno in giardino:
FRANCESCHI: divisori come sopra.
SANZIO: messa in sicurezza asfalto rovinato nei due ingressi.
NOCETTA: massetto esterno accesso disabili.
BUON PASTORE-BRAVETTA 336: realizzazione percorso esterno in legno x delimitare accesso bimbi.
FORLANINI: separazione atrio in due zone distinte con divisori.
RIO DE JANEIRO: ripristinata la chiave d’accesso.

X le scuole BRAVETTA e GIROLAMI con mancanza di spazi interni atti a garantire il distanziamento hanno richiesto al Ministero la fornitura di tensostrutture e casette mobili.
X tutti gli istituti hanno chiesto la fornitura di arredi a norma, detergenti, sanificatori e termoscanner.
“Sicuramente qualcosa si è mosso, ma i dubbi e le domande che ci facciamo noi consiglieri e soprattutto i genitori dei bimbi sono ancora molte e necessitano di risposte in tempi brevi.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.