Emergenza rifiuti, Monteverdevecchio 4 venti chiama all’unità e alla mobilitazione

In vista di un esposto unitario da presentare al Prefetto di Roma: la spazzatura sui marciapiedi sta diventando un problema per la sicurezza e per la salute. Affollata assemblea cittadina, chieste le dimissioni dell’assessora Terribili. Lunedì mattina la commissione trasparenza in seduta pubblica, invitati rappresentanti dell’Ama

Ora basta, si passa alle vie legali, che in questo caso significa un esposto al Prefetto di Roma. Perchè i cumuli di rifiuti che da giorni restano sui marciapiedi del nostro quartiere stanno diventando un problema per la sicurezza dei cittadini, un pericolo per la salute di tutti. Ovviamente ci vorrà il tempo necessario per preparare l’ esposto, eventualmente agganciandosi ad altri esposti già presentati, agendo insieme ai vari comitati di quartiere, mobilitando la macchina organizzativa per raccogliere le firme. Ma la proposta fa il pieno di consensi nell’affollata – e animata- assemblea cittadina convocata dal comitato di quartiere Monteverdevecchio 4 venti. Nelle due ore e passa di dibattito e di interventi emerge tutto: l’esasperazione e la preoccupazione dei monteverdini, le possibili iniziative da mettere in campo, le proposte future (o futuribili, dall’ estensione a Monteverde della raccolta porta a porta esposta dal consigliere pd Marinone alla minidiscarica di quartiere, ai cassonetti in tutte le strade per evitare che le vie dove invece ci sono diventino altrettante “oasi non ecologiche”). Non entusiasma l’idea -che forse metteranno in atto alla Balduina- di non pagare la Tari- é in effetti contraddittorio condannare gli eccessi di Salvini e poi non rispettare a propria volta le regole- o l’idea di costituire un comitato di esperti nel quartiere per confrontarsi con il Campidoglio.

Netto il comunicato approvato alla fine e letto dal presidente del comitato Marrale: L’assemblea dei cittadini di Monteverde Vecchio, convocata dal Comitato di Quartiere,
constatato lo stato pericoloso della gestione dei rifiuti da parte dell’Amministrazione comunale e municipale,
chiede interventi immediati di rimozione dei rifiuti in tutto il quartiere
chiede che ci sia un piano ufficiale di uscita definitiva dall’emergenza
chiede le dimissioni dell’Assessore competente del Comune di Roma e dell’Assessore ai rifiuti del Municipio 12.

Lunedì prossimo alle 9- annuncia lo stesso consigliere Marinone- si riunirà la commissione trasparenza di Via Fabiola. Sono stati invitati i rappresentanti dell’ Ama e la seduta sarà pubblica. Da seguire.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è denteojpg-1-1024x768.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.