Lo stato dell’abbandono

Villa Pamphilj

in un giorno d’estate

ha il consueto aspetto trasandato,

offesa dall’incuria e dal degrado,

natura e arte mostrano d’intorno

i segni della sfida col passato,

di grande bellezza trascurata.

La legnara, serrata e recintata,

sentieri sconnessi e dissestati,

mura imbrattate e infestate,

statue decapitate, piante disseccate

panchine spezzate, erba non tagliata,

immondizia abbandonata.

Osservate questa villa antica

che abbiamo ereditato,

sappiate che non è privata,

non è neanche terra di nessuno,

è la nostra immagine comune

è l’aspetto visibile del nostro stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.