LETTERA APERTA ALLA SINDACA DI ROMA, VIRGINIA RAGGI

post di Rete “La città delle donne “

La nostra rete “La città delle donne” di Roma si rivolge a Lei, Sindaca di Roma, per il Suo ruolo istituzionale ma anche perché, in quanto donna, non può non essere sensibile al fatto che IL RISPETTO DEI DIRITTI DELLE DONNE SIA STATO CALPESTATO, NELLA NOSTRA CITTA’, ANCORA UNA VOLTA.
E’ VERGOGNOSA L’ESISTENZA DI UN CIMITERO DEI FETI AL FLAMINIO, CON L’INDICAZIONE DI UN NOME E COGNOME FEMMINILE !
UNA MOSTRUOSITA’ CHE UMILIA LE DONNE, UMILIA L’INTERA CITTA’ DI ROMA E TUTTI I SUOI ABITANTI.
Che sia rimosso, per il rispetto dovuto alle donne, alle leggi dello stato, al diritto di privacy. E si accertino le responsabilità di chi abbia consentito tutto questo.
LA LEGGE 194 È UNA NORMA DI CIVILTÀ NEL NOSTRO PAESE, VA RISPETTATA E NON VIOLATA, ANCOR PRIMA DALLE ISTITUZIONI CHE HANNO PROPRIO QUESTO COMPITO.
Aspettiamo, noi, le altre organizzazioni che difendono i diritti delle donne, la città di Roma, un intervento rapido e risolutivo per sanare questo scempio.
Cordiali saluti
Coordinamento Rete LA CITTA’ DELLE DONNE – Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.