La colletta alimentare della Croce Rossa italiana fino alle 16 in via Ramazzini

La sede della Asl di via Ramazzii

Si concluderà alle 16 il week end della colletta alimentare organizzato dalla Cri nella sede di via Ramazzini, vicino alla Asl. Due giorni, dalle 10 alle 16, dedicati a raccogliere generi di prima necessità per le persone più deboli economicamente e per i nuovi poveri, i più esposti alle conseguenze della pandemìa e del lock down. Sui canali social, tra cui Cri per le persone, l’associazione ha diffuso un elenco di ciò che più serve: pasta, riso, tonno, olio, latte, caffè biscotti, pannolini. Ma soprattutto serve recuperare un senso di comunità, sottolinea Paola Bernieri ,la delegata Obiettivo Strategico 2 – Sociale della Croce Rossa Italiana, Comitato Area Metropolitana di Roma Capitale .”Dobbiamo far cadere il muro dell’indifferenza, del non mi riguarda. Che sia solo un pacco di pasta o un litro di latte non importa, è un gesto che comunque significa che ci si sente parte di una comunità”. Un senso che in questi mesi, dal lock down in poi abbiamo perso. “Non è andato tutto bene, non ne usciremo migliori se ognuno si chiuderà nel proprio guscio, e non solo per la paura del contagio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.