Discarica a Monte Carnevale, Raggi sconfitta “Deve ritirare la delibera”

La maggioranza vota con le opposizioni e la sindaca Raggi esce sonoramente sconfitta sulla discarica a Monte Carnevale. La battaglia forse non é finita, ma perlomeno oggi il no alla discarica prevista a due passi da Malagrotta si é sentito forte e chiaro nell’aula consiliare del Campidoglio e soprattutto é diventato un voto dell’aula che impegna la giunta a ritirare la delibera firmata dalla sindaca la notte di capodanno. Anzi, un doppio voto perchè due erano gli ordini del giorno messi ai voti ( Fdi, 28 favorevoli, 3 contrari e 3 astenuti, Pd 21 favorevoli, 1 contrario e 10 astenuti ). E’ successo quello che la sindaca temeva e in tutti i modi ha cercato di evitare: una decina di consiglieri a 5 stelle ha sconfessato la decisione della sindaca a 5 stelle , la maggioranza blindata si é dissolta, la protesta nei giorni scorsi di migliaia di cittadini contro la discarica a Monte Carnevale ha prodotto qualcosa di concreto:un atto ufficiale, anzi due, che la sindaca non potrà ignorare, Una volta esaurite le analisi del voto e la caccia ai dissidenti- peraltro diversi consiglieri grillini che oggi hanno votato per il ritiro della delibera ci avevano “messo la faccia” per motivi identitari fin dall’inizio ( leggi Simona Ficcardi) – restano diverse incognite: che cosa farà la Raggi, i vertici del Movimento correranno in aiuto della sindaca, che cosa farà il presidente pd della Regione Zingaretti. Forse, appunto, non é finita ma per i manifestanti che proprio oggi hanno portato la protesta in Campidoglio e fin nell’aula Giulio Cesare é stato il giorno della vittoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.