I buoni spesa sono in distribuzione e fino al 18 maggio si può chiedere anche il bonus affitti

I buoni li stiamo distribuendo in questi giorni. A ranghi ridotti per la pandemia, il personale dell’assessorato alle politiche sociali a via Fabiola é presente, anche se non sempre risponde al telefono. Del resto gran parte delle comunicazioni avviene via mail o sms. Vale anche per i buoni spesa: chi li ha richiesti riceve un avviso in posta elettronica o un sms che indica le modalità per il ritiro dei blocchetti cartacei agli sportelli postali , secondo le indicazioni date dalla sindaca Raggi che ovviamente ha ringraziato Poste italiane per la collaborazione. Restano attive anche le modalità di consegna tramite app per smarthone e infine per chi non può muoversi da casa saranno i volontari della Protezione civile a intervenire.

Sono circa 3mila le richieste arrivate a via Fabiola per il buono (che può arrivare un massimo di 500euro e che tra Comune e Regione ha fondi per 23 milioni di euro) via mail o tramite le edicole convenzionate .

Ma il prolungarsi del fermo fa emergere in tutta la sua gravità anche il danno economico dello stop forzato, alla vigilia di una fase 2 che secondo molti é troppo simile alla fase da cui tra qualche giorno usciremo. E impone altri interventi.

E’ di ieri l’annuncio del contributo agli affitti su alloggi di proprietà sia pubblica che privata, per un ammontare del 40% del canone e per un periodo di tre mesi per l’anno 2020. Si potrà chiedere questo bonus fino al 18 maggio e lo si riceverà entro 45 giorni , dopo che il Comune avrà raccolto e lavorato la pratica del richiedente, inviandola per check definitivo in Regione. https://www.comune.roma.it/web/it/informazione-di-servizio.page?contentId=IDS575251 .

La cifra stanziata dalla Regione per Roma é di 12 milioni.

Inevitabile corollario é la solita polemica -a quanto pare resistente ad ogni pandemia- tra la Pisana e Palazzo Senatorio, tanto che la Raggi invita a scaricare il modulo di richiesta del bonus solo dal sito del Comune, perchè quello della Regione é sbagliato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.