A Monteverde una casa comune per le associazioni del quartiere : è nata la Tela, per ripartire insieme

Da molto tempo le associazioni attive a Monteverde e dintorni cercavano “una casa”: un luogo, uno spazio in cui conoscersi, riunirsi , contaminarsi tessendo insieme nuove idee e nuovi contenuti. Ora nasce La Tela un primo nucleo di storiche associazioni e comitati che operano nel territorio in diversi campi: ambiente, salute, progetti di cooperazione, tutela dei beni comuni, attività scoutistiche.

di Luisa Stendardi

La nuova ” casa ” è un ambiente spazioso che affaccia sull’area giochi di Piazza della Trasfigurazione, accanto all’omonima parrocchia. Il locale ha ospitato per molto tempo una bottega del commercio equo e solidale ed ora ospiterà un nuovo esperimento associativo che mette insieme diverse realtà culturali e sociali del territorio. Tra queste i GAS , gruppi di acquisto solidale : una rete di persone che si incontrano periodicamente per acquistare beni ,in genere alimentari ma non solo, in solidarietà verso i piccoli produttori, per favorire il consumo di prodotti biologici, artigianali e di prossimità nel rispetto dell’ambiente e delle condizioni di lavoro.

Il giorno dell’inaugurazione sugli scaffali c’è molta scelta : passate di pomodoro, vino, olio,miele, pasta preparata con grani antichi. La gente che esce dalla chiesa , dopo la messa domenicale, si ferma incuriosita a chiedere spiegazioni sulla provenienza e la lavorazione della merce. In bella mostra anche i contenitori di detersivi alla spina , così difficili da trovare nei circuiti commerciali della grande distribuzione . Una signora esclama “Finalmente ! Cercavo da molto tempo i detersivi naturali e alla spina,non se ne può più con tutta questa plastica!”

Uno dei principali obiettivi dei GAS è proprio quello di diffondere a livello generale la consapevolezza delle risorse limitate del nostro pianeta che non consentono l’uso di materiali fortemente inquinanti come la plastica: riciclare la bottiglia del detersivo. Usare detergenti di origine naturale è una piccola azione concreta che , se capillarmente diffusa ,è in grado di creare un effetto leva importante per la lotta all’inquinamento.

Oltre ai Gas, c’è l’associazione Monteverde solidale ,da molti anni un punto di riferimento per i migranti che vivono e lavorano a Roma . L’Associazione, formata da insegnanti e operatori dell’infanzia volontari, organizza corsi gratuiti di lingua italiana ad adulti e bambini . Fino allo scorso anno scolastico ha operato all’interno della scuola elementare Oberdan di Moneverde nuovo , ma quest’anno ,a causa dell’epidemia Covid 19, non è stato possibile rinnovare la convenzione con l’istituto e l’associazione si è trovata sprovvista di sede. Il nuovo locale della Tela potrà consentire a piccoli gruppi di alunni di riprendere le loro lezioni.

C’è poi il gruppo scout che ha intenzione di proporre diversi tipi di attività : gite. percorsi naturalistici, cambuse ad altro ancora. C’è l’associazione Koinonia che si occupa di progetti di cooperazione in Africa e ancora l’associazione Reti di Pace conosciuta per le numerose iniziative in campo ambientale e sociale, così come il Comitato Beni comuni. che mette al centro del suo programma il nuovo concetto di comune come superamento della dicotomia pubblico -privato. L’obiettivo della Tela è proprio quello di offrire al territorio qualcosa di più di una rete , in comune c’è un tessuto di valori imprescindibile che si riassumono in due parole chiave : democrazia e giustizia sociale. Si comincia con la condivisione di uno spazio aperto al contributo di tutti quelli che li condivideranno.

One thought on “A Monteverde una casa comune per le associazioni del quartiere : è nata la Tela, per ripartire insieme

  • 30 Marzo 2021 in 08:41
    Permalink

    Grazie sicuramente verrò a trovarvi

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.