“Federico Caffè, la scuola non si vende”

L’Istituto Federico Caffè non si vende Docenti, studenti, cittadini e associazioni chiedono al MIUR USR Laziol’immediata revoca del nulla osta al cambio di destinazione d’uso dell’edificioscolastico “Federico Caffè” di viale di Villa Pamphili, 86 .Dismettere e vendere una scuola, polo di alta formazione, colpiscedirettamente e gravemente il diritto all’istruzione, arreca un danno identitarioalla comunità di Monteverde e al suo tessuto sociale e culturale. E’impoverimento per l’intera città.Siamo stanchi di subire queste decisioni politiche che per motivi di “cassa”svendono il patrimonio di tutti e sottraggono diritti.Teniamoci in contatto per intraprendere iniziative a difesa della scuola!Beni Comuni 12 – roma12.benicomuni@tiscali.it Reti di Pace – retidipace@retidipae.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.